Opere non esposte

I Musei nazionali di Lucca partecipano con il prestito di opere ed eventi che si svolgono in Italia e all’estero. Vi sono delle eccezioni rappresentate da opere che rappresentano l’identità stessa del Musei o quello il cui stato di conservazione ne sconsiglia la movimentazione.

 

Museo di Villa Guinigi

Le opere non esposte:

- Battista di Gerio, Santi Quilico, Giulitta e Sisto, laterale di polittico

- Antonio Puccinelli, Madonna del solletico

- Antonio Puccinelli, Madonna con Bambino e Santi, polittico, inv., 144

- Spinello Aretino, Crocifissione, trittico

- Starnina, Dormitio Virginis, polittico, invv. 287-288

Le opere sono in prestito alla mostra "I Primi Lumi. Alvaro Pirez d’Évora and the early fifteenth-century Tuscan painting”, 29 novembre 2019 – 15 marzo 2020, Museo nazionale arte antica di Lisbona.

 

Museo di Palazzo Mansi

Le opere non esposte:

Carlevaris Luca, Veduta del Canal Grande alla Riva degli Schiavoni, secolo XVIII,  tela/ pittura a olio

L’opera è in prestito alla mostra “Bernardo Bellotto 1740. Viaggio in Toscana” dal 12 ottobre 2019 al 6 gennaio 2020, presso la Fondazione Centro Studi Ragghianti, Complesso monumentale di San Micheletto, Lucca.  

 

Le opere di G. Ardinghi, La Madre e Mari in attesa, sono esposte alla mostra “Giuseppe Ardinghi e Mari Di Vecchio: la Cultura del Novecento a Lucca” dal 15 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020 al Palazzo delle Esposizioni,  Fondazione Banca del Monte di Lucca